Ritorna l'open studio di Carlo Carli

Nell’atelier situato nella collina di Bargecchia l’incontro diretto con l’artista e le sue opere

Il 4, 5 e 6 agosto la visita su appuntamento

Giacomo Puccini, inebriato dalla preziosità dei rintocchi delle campane della frazione di Bargecchia, località collinare toscana, le onorò del dono di eternità scegliendole per concludere il primo atto della Tosca. Così, qualche metro più in là, a Conca di sotto, dove la sinfonia del campanile si fa ancora udire, si schiude ai visitatori l’atelier di Carlo Carli, con l’evento “Open studio”. L’incontro con il Maestro, su prenotazione nei giorni 4, 5 e 6 agosto p. v. dalle ore 18 alle 22 nel rispetto delle norme anticovid, è la naturale proliferazione di un contesto artistico così accentuato. L’originalità della produzione di Carli, prima studente d’arte poi docente, con un’intensa attività politica alle spalle come deputato e come sottosegretario di stato al Ministero beni e attività culturali, non risiede soltanto nelle tematiche ma anche nella tecnica: disegni, pastelli, dipinti si mescolano ora alle immagini della contemporaneità, ora alla tradizione classica pittorica. Lavora sui cortocircuiti creando paralleli ma anche dissonanze simboliche, alla luce di problematiche sociali che attraversano le epoche in vesti differenti senza mai incontrare una risoluzione definitiva. I fatti di attualità colpiscono la sensibilità dell’artista che li interiorizza, sviscerandoli in un messaggio espressivo di impegno civile. Rielaborazioni grafiche dai toni poetici e toccanti, mai predicatori, esaminano i nodi del presente, dalla condizione della donna agli sconvolgimenti ambientali, dal dramma dei migranti alla violenza del terrorismo, dal dolore della guerra al dolore della pandemia. Lo stimolo a una riflessione sulla disparità e l’ingiustizia sociale arriva a mezzo di una comunicazione visiva diretta all’emotività, mediante un linguaggio grafico-pittorico personale che sfiora le corde dell’anima. In armonia col fascino del luogo in cui sarà possibile entrare in contatto con le opere di Carli, il rintocco speciale di queste campane si rivela ancora capace, dopo tanti anni, di richiamare l’attenzione della collettività.

 

Contatti

Mail: info@carlocarliart.com

Whatsapp: 335 5305730

The Author

15 Post

Editorial assistant at AW ArtMag. She moved from studying languages to engineering and finally digital marketing, going through a process of kinetic liberation. She joined the staff after meeting the director during an artistic performance in a gallery in Pietrasanta, in summer 2019. When she is at the office, she works on a computer. When she is at home, she looks out of the window, thinks, writes and walks with confident steps on the path towards becoming a journalist. 

Related articles

Related articles not found!

Latest Articles

Most Popular Today

PARTNER