Luci sulla Follia - Viareggio. Vaccarezza a Villa Paolina

Villa Paolina a Viareggio ospita la personale di Giancarlo Vaccarezza dal titolo “Stato di Coscienza”, rassegna corredata da un catalogo con testo critico di Nicola Micieli.Le opere dell’artista viareggino sono rivolte da sempre alla descrizione di una quotidianità autentica e spontanea, spesso incentrata sul mondo degli emarginati e degli esclusi, attraverso un linguaggio pittorico figurativo, essenziale nelle linee e nei colori, che esprime i valori semplici di un realismo esistenziale. La pittura di Vaccarezza è oggettiva, sempre alla ricerca di una genuinità di espressioni e sentimenti, nell’ambito di una realtà di visione i cui riferimenti sono da individuarsi nella vita quotidiana, negli accadimenti e nelle relazioni che interessano l’uomo nella sua complessità. Nelle sue opere l’apporto materico del colore è minimo e l’immagine consiste nella fluidità di un disegno che tollera solo campiture monocrome e chiaroscuri con linee che denotano la continuità di una pennellata intrisa di luce dove la forma possiede un carattere prevalentemente volumetrico.


Il suo lavoro si sviluppa attraverso lo studio di tematiche precise che si configurano come veri e propri cicli: Gli Esclusi , La fatica dell’uomo, Impazzire in manicomio, La maschera della normalità, Gli Altri. Il tema della follia, della normalità e della devianza sociale, sono stati ricorrenti nell’opera di Vaccarezza, occupando ancora oggi uno spazio rilevante, per quanto nell’attuale formulazione pittorica non compaiono, ormai, che pochi riferimenti espliciti alla segregazione e alla deprivazione tipici dell’antica condizione manicomiale. Le figure dei folli assumo nelle sue opere una loro assolutezza e una loro arcana bellezza divenendo ideali estetici più che testimonianze drammatiche di una condizione alienata, nel rispetto della libertà di espressione individuale. La sequenza dei dipinti si presenta, dunque, come un’interminabile galleria di figure che per la loro intensa caratterizzazione psicologica e la ricchezza della tipologia, appaiono veri e propri ritratti.

The Author

18 Post

Da Milano alla Versilia, dagli studi di giurisprudenza all’amore per l’arte e per la scrittura, è in una continua ricerca di sé che non si è ancora conclusa.
Si trasferisce a Pietrasanta dove ha l’opportunità di collaborare con l’amico pittore Domenico Monteforte alla realizzazione di interviste a personaggi noti del mondo artistico per l’editoriale Giorgio Mondadori; Dice che l’incontro con il direttore di AW ArtMag le permette di seguire e approfondire le sue vere passioni. Ama viaggiare e leggere, specialmente davanti a un tramonto sul mare.

Related articles

Related articles not found!

Latest Articles

Most Popular Today

PARTNER